FUORI!

Quartiere Borgo Panigale - Reno
Navile
Porto - Saragozza
San Donato - San Vitale
Santo Stefano
Savena

FUORI! è un progetto di Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale, curato da Silvia Bottiroli e promosso dal Comune di Bologna, dall’attitudine sperimentale.

Iniziato a giugno 2022, FUORI! coinvolge le e gli adolescenti di Bologna in processi partecipati di ricerca e creazione performativa affidati ad artiste e artisti internazionali in dialogo con la scena artistica della città e si articolerà in otto linee progettuali che punteggeranno un intero anno con momenti dedicati ad adolescenti e altri aperti alla cittadinanza, per concludersi con un grande programma pubblico a giugno 2023, al Teatro Arena del Sole e in altri spazi della città metropolitana di Bologna. Le attività di FUORI! sono condotte da artistə internazionali in collaborazione o in dialogo con artistə della scena bolognese.

I diversi percorsi portano alla luce alcuni temi urgenti dell’oggi, dando parola e potere alle ragazze e ai ragazzi attraverso modalità radicate nella complessità del loro quotidiano, per dare vita a forme concrete di immaginazione concrete.

Attraverso i percorsi di ricerca e creazione proposti dai diversi progetti artistici, FUORI! articola in processi di lavoro e in un programma pubblico quattro questioni che interrogano direttamente le nuove generazioni e che chiamano alla costruzione di pratiche, immaginari condivisi, forme di pensiero e azione: la riappropriazione, il politico, le politiche del corpo, l’autorità.

Il progetto fa parte de Il giorno di domani – azione collettiva di artisti e artiste per l’infanzia e l’adolescenza, il nuovo percorso di welfare culturale di Comune e Città Metropolitana di Bologna che coinvolge uno spaccato vasto di realtà artistiche e culturali del territorio.

Luogo: tutti i quartieri

Ente capofila: Comune di Bologna, in collaborazione con Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale

Obiettivi: far incontrare le ragazze e i ragazzi con processi di creazione artistica all’interno dei quali possano assumere posizioni e ruoli differenti – dall’elaborare contenuti al commissionare un’opera d’arte, da riappropriarsi dello spazio pubblico al fare esperienza della spettatorialità come pratica emancipata –mettendo in prospettiva le diverse forme partecipative; perseguire gli obiettivi di welfare culturare ed inclusione sociale all’interno di una strategia integrata di innovazione sociale che utilizza gli strumenti della cultura per favorire inclusione e contrasto al degrado; fornire ai giovani coinvolti strumenti di reazione e fronteggiamento degli effetti della crisi pandemica, rafforzando i sistemi comunicativi e relazionali messi fortemente in crisi dall’isolamento forzato di questi anni.

Durata: luglio 2022 – agosto 2023

 

Sei interessato a questo progetto?

I progetti di Scuole di Quartiere sono aperti a tutti

Se vuoi chiedere informazioni o partecipare alle tante iniziative realizzate in tutti i quartieri della città, puoi metterti in contatto con i referenti dei progetti

Ultime notizie sul progetto

11/12/2022

FUTURA. I ragazzi e le ragazze si fanno committenti di un’opera d’arte per lo spazio pubblico

Un gruppo di ragazze e ragazzi si fanno committenti di un’opera d’arte per lo spazio pubblico, individuando insieme l’artista a cui affidarne la creazione. Si chiama FUTURA ed è un progetto di FUORI! in collaborazione con Baumhaus e con Fondazione per l’Innovazione Urbana, ispirato al francese Nouveaux Commandataires. Il progetto si sviluppa tra dicembre 2022… Leggi tutto »FUTURA. I ragazzi e le ragazze si fanno committenti di un’opera d’arte per lo spazio pubblico

29/11/2022

GLOSSARIO: Corpi e spazi pubblici. Un dialogo tra Annalisa Metta e Linda Di Pietro

La possibilità di fare esperienza del fuori, di spazi pubblici aperti ad attraversamenti e utilizzi molteplici e indeterminati, è un aspetto fondamentale della nostra formazione di cittadine e cittadini, individui che abitano il mondo insieme ad altri individui. Come la città facilita, o invece talvolta mortifica, questa possibilità? E come la progettazione artistica e architettonica… Leggi tutto »GLOSSARIO: Corpi e spazi pubblici. Un dialogo tra Annalisa Metta e Linda Di Pietro

07/11/2022

GLOSSARIO: Dare forma, dare voce. Al Teatro Arena del Sole un dialogo tra Stefano Laffi e Chiara Guidi

Cosa possono fare il teatro e la ricerca sociale, insieme con la scuola, per le ragazze e i ragazzi di oggi? Mentre il mercato seduce l’ego e le nuove forme di comunicazione spingono alla rappresentazione continua, possono aprire lo sguardo, offrire linguaggi, formulare ipotesi, insegnare l’inatteso, abituare a risultati provvisori. In questo modo chi si… Leggi tutto »GLOSSARIO: Dare forma, dare voce. Al Teatro Arena del Sole un dialogo tra Stefano Laffi e Chiara Guidi

Una call per partecipare a Nightwalks with Teenagers Castel Maggiore

Che cosa succede quando i ragazzi e le ragazze prendono il potere? FUORI! lancia una call per Nightwalks with Teenagers cercando ragazzi e ragazze con cui scoprirlo attraverso un laboratorio teatrale e uno spettacolo notturno nello spazio pubblico di Castel Maggiore. Il laboratorio teatrale è gratuito ed è rivolto a ragazzi e ragazze tra i… Leggi tutto »Una call per partecipare a Nightwalks with Teenagers Castel Maggiore

17/10/2022

Le ragazze e i ragazzi del Pilastro insieme a sessanta adolescenti campani portano in scena “Uccelli” di Marco Martinelli

Uccelli di Marco Martinelli riapre le attività di FUORI!, il progetto che pone artisti stranieri in dialogo con nomi della scena emiliano-romagnola, per costruire un percorso di creazione partecipata dedicato agli adolescenti e alla cittadinanza di Bologna. «Quante cose mi mordono il cuore!» Marco Martinelli, regista pluripremiato e fondatore della non-scuola, pratica teatral-pedagogica con gli adolescenti celebre in… Leggi tutto »Le ragazze e i ragazzi del Pilastro insieme a sessanta adolescenti campani portano in scena “Uccelli” di Marco Martinelli