Scatti – Sviluppo comuni ATTIvi

Quartiere Borgo Panigale - Reno

Tecnologia, design thinking, sviluppo 3D e orientamento al mondo del lavoro sono al centro di un progetto che coinvolge scuole, associazioni, parrocchie, biblioteche, centri sociali anziani e aziende del territorio, in un’ottica di intergenerazionalità e integrazione.

Il progetto si sviluppa lungo due direttrici. Da una parte un percorso di mediazione informatica nelle scuole per formare giovani “volontari” nel sostenere i cittadini nell’utilizzo degli strumenti informatici all’interno di un apposito sportello informatico, percorsi di orientamento e ricerca attiva del lavoro, laboratori di comunicazione e fumetto. Dall’altra laboratori sui nuovi media digitali: dalla realizzazione di un prodotto 3D a percorsi per la conoscenza dei rischi e opportunità del web, fino al coding e al pensiero computazionale. A queste si affiancano attività di animazione culturale e sociale in spazi a rischio di degrado e abbandono.

Un percorso partecipativo, basato sulla logica della rete e sull’integrazione tra competenze di una comunità, che mira a diventare modello replicabile e sostenibile per prevenire forme di marginalità e degrado e parallelamente favorire l’occupazione e la nascita di nuove imprese con ricadute positive sul tessuto economico e sociale.

Luogo: Borgo Panigale-Reno (Casteldebole)

Ente capofila: Scu.Ter Scuola Territorio Consorzio Cooperative Sociali

Rete di progetto: C.S.A.P.S.A.2 Coop.Soc. Onlus, C.A.D.I.A.I. Coop. Soc., Anastasis Soc. Coop. Soc.. e Open Group Soc. Coop. Soc. Onlus

Obiettivi: valorizzare il protagonismo giovanile, in particolare dei ragazzi più fragili, creando occasioni di partecipazione ma anche di formazione e inserimento lavorativo, favorendo l’inclusione sociale; sostenere lo sviluppo di competenze trasversali in un mondo veloce e sempre più tecnologico e rafforzare il senso di appartenenza di una comunità che si sostiene anche attraverso il volontariato, la messa in condivisione di saperi, la creazione di reti e di iniziative sul territorio.

Qui il bando attraverso cui è stato selezionato il progetto

Il progetto aderisce alle linee guida del patto Insieme per il lavoro

Conseguentemente all’applicazione delle misure di contenimento per il COVID19 è stato avviato uno sportello di ascolto a distanza per il sostegno alla genitorialità e sono stati organizzati on line i corsi di coding

Sei interessato a questo progetto?

I progetti di Scuole di Quartiere sono aperti a tutti

Se vuoi chiedere informazioni o partecipare alle tante iniziative realizzate in tutti i quartieri della città, puoi metterti in contatto con i referenti dei progetti

Ultime notizie sul progetto

06/04/2021

Il progetto SCATTI – Sviluppi Comuni ATTIvi: “Un modello di comunità educante”

“Il progetto “SCATTI – Sviluppi Comuni ATTIvi” intende promuovere nei giovani lo sviluppo di competenze trasversali, codici etici e professionali propedeutici al percorso formativo e/o lavorativo, agevolando le transizioni scolastiche e intervenendo con modalità innovative e strumenti tecnologici sui BES e sui giovani con fragilità per favorire l’inclusione socio-occupazionale. L’obiettivo a cui il progetto tende… Leggi tutto »Il progetto SCATTI – Sviluppi Comuni ATTIvi: “Un modello di comunità educante”

01/04/2021

Un corto su Casteldebole e sulle sue storie. Intervista a Giacomo e al regista Alessandro Gallo

“Penso che la periferia non vada cambiata, che non ci sia qualcosa di sbagliato nell’essere periferia. Penso piuttosto si debba cogliere la bellezza che offre. Non c’è tanto da cambiare qualcosa ma da scoprire qualcosa. Questo è quello che secondo me in periferia andrebbe fatto”. Giacomo Tarsitano ha 21 anni ed è uno dei ragazzi… Leggi tutto »Un corto su Casteldebole e sulle sue storie. Intervista a Giacomo e al regista Alessandro Gallo